Da Visitare ad Antillo

Le bellezze del nostro territorio e i luoghi da non perdere assolutamente

AttrazioniBenché Antillo non possa certamente considerarsi un borgo dalla spiccata vocazione turistica, in quanto sostanzialmente poco è pervenuto ai nostri giorni sia come testimonianza architettonica di antiche vestigia che come opere artistiche di un certo rilievo, ciò tuttavia non significa che questo antico casale non possa puntare su un “turismo alternativo” che esalti le enormi potenzialità ancora largamente inesplorate di questo territorio. Ci riferiamo, ad esempio, alle numerose produzioni agricole, casearie e gastronomiche, che i turisti possono gustare in trattoria secondo le apprezzate ricette dell’ottima cucina locale tradizionale, oppure acquistare presso i produttori del luogo e portare con sé come ricordo di una giornata “diversa”, trascorsa all’insegna della riscoperta dei sapori antichi e degli aromi intensi, frutto della secolare civiltà dei contadini e dei pastori dell’alta Valle d’Agrò. E poi, possiamo offrire ai visitatori, aria pura, sorgive d’acqua limpide e cristalline, giornate di relax e tranquillità da godere immersi in scenari naturalistici di inusuale bellezza e in luoghi incontaminati dove sentirsi davvero a contatto con la natura. Oppure li possiamo invitare a passeggiare per il centro abitato dove potranno imbattersi nel Monumento ai Caduti dal caratteristico stile classico, nel Monumento all’Emigrante dedicato a quegli antillesi che hanno dovuto abbandonare il paese in cerca di miglior fortuna, nella fontana Acqua Vena con il tipico “mascherone” da cui sgorga l’acqua, e nella riproduzione fedele di un Pagliaio l’antica dimora delle genti antillesi. O ancora li possiamo condurre ad ammirare gli antichi utensili della tradizione agreste e pastorale che costituiscono il prezioso patrimonio del Museo Agro-Pastorale di Antillo e al contempo la memoria collettiva di una intera comunità orgogliosa delle proprie radici storiche e culturali. Infine i visitatori, dopo aver soddisfatto i loro sensi e prima di lasciare questa amena località, possono anche rinfrancare lo spirito visitando la Chiesa Madre dedicata alla Patrona, S. Maria della Provvidenza e il Giardino di Redenzione, centro di preghiera e di solidarietà di rilievo regionale, o ammirando la Campana per la Pace, dedicata ai dispersi di tutte le guerre, che da monte Pizzo Monaco fa risuonare i suoi rintocchi di fratellanza e solidarietà in tutta la vallata.

Galleria Fotografica

 

 

da "Antillo Notizie"

Antillo ricorda il Sindaco Natalino Bongiorno

Antillo Notizie Nel giorno del decimo anniversario della morte del Rag. Natalino Bongiorno, Sindaco di Antillo dall’11 luglio 1983 al 27 maggio 2002, l’Amministrazione Comunale ha voluto rendere un sincero e sentito omaggio alla figura di uomo e personaggio politico di Questo Nostro Illustre Concittadino. Per l’occasione si è riunito il Consiglio Comunale in una seduta straordinaria tenutasi nei locali della palestra comunale, davanti a un pubblico visibilmente commosso e ad una folta schiera di autorità, tra cui l’Assessore regionale Nino Bartolotta, l’On.le Filippo Panarello e

continua a leggere

I giovani di Antillo a Berlino

Antillo Notizie Gioventù equivale ad entusiasmo, ricchezza emotiva, bellezza, spensieratezza, speranza. Questi sentimenti motivano ed ispirano valori altrettanto grandi quali il rispetto per le culture diverse, la curiosità positiva nella scoperta dell’altro, l’attuazione del principio di uguaglianza sostanziale fra i popoli. Queste sono le basi su cui si costruisce l’Europa dei diritti e dei cittadini e sulle quali le Istituzioni Comunitarie vogliono gettare delle solide fondamenta, al fine di costruire una dimensione europea equa, ricca e solidale. Tradurre in concreto questi obiettivi ha significato negli ultimi anni

continua a leggere